SDA Cuneo

COMUNICATO STAMPA

Sull'onda delle battaglie sindacali che attrversano da oltre 5 anni i magazzini della logistica di mezza Italia, anche gli operai della filiale SDA di Cuneo decidono di schierarsi, entrando nel movimento targato Cobas, aderendo al Sindacato Operai in Lotta.

Non passano nemmeno 24 ore che uno dei capi della Logicoop (cooperativa che fornisce a SDA il servizio di consegne a domicilio) pensa male di aggredire, prima verbalmente poi fisicamente, uno dei corrieri colpevole di essersi schierato e, conseguentemente, di aver preteso di non essere pagato a cottimo ma secondo le norme salariali previste dal Contratto Nazionale.

Immediata la reazione dei compagni del sindacato a Cuneo e a Novara che hanno preteso l'allontanamento del preposto (sul cui profilo FB abbondano le affermazioni razziste, ndR) incrociando conseguentemente le braccia.

La Logicoop è stata cosi costretta a decretare la sospensione immediata del proprio caporale pur di evitare il blocco delle attività nelle due filiali piemontesi. Infatti le sue comunicazioni successive si basano sulla richiesta, al SOL COBAS, di permetterne il reinserimento con poteri limitati.

La risposta sindacale è stata chiara e netta: licenziamento in tronco del caporale fascista. In alternativa....sciopero in tutte le filiali SDA, a livello nazionale, contro la cooperativa.

Cuneo, 11 agosto 2017              www.solcobas.org