intestazione sol cobas

Israele sonista terrorista

Sciopero in BRT   titolo

Le assemblee operaie nei magazzini BRT di Cesena e Rovereto, hanno deciso l'apertura dello stato di agitazione dando vita ad una prima giornata di sciopero.

Da un punto di vista sindacale si rivendica:

1. La ridefinizione degli attuali accordi nel settore della Logistica per affrontare l’adeguamento ad un’inflazione che ha superato il 10%;

2. FIne di ogni discriminazione salariale e normativa contro la forza lavoro precaria, riducendo a 12 mesi il periodo massimo di contratto a termine;

3. Istituzione di Commissioni di Verifica Permanenti su sicurezza e carichi di lavoro, con visite mediche specialistiche annuali, a prevenzione di malattie professionali.

Da un punto di vista politico ci consideriamo parte di una lotta più generale, contro il sistema di sfruttamento globale della classe lavoratrice e delle risorse planetarie a danno dell'intero proletariato mondiale.

Per questo gli scioperi in BRT coincideranno con l'avvio di una raccolta fondi a sostegno della resistenza palestinese che si sta opponendo attivamente al genocidio perpetrato dallo stato di Israele, con la piena complicità degli stati Occidentali, con l'Italia in prima fila.

pie di pagina Sol Cobas

Milano, 26 novembre 2023 

facebook Logo logo twitter

Percorso