Stop all'arroganza padronal-sindacale Leggi tutto...
Cooperative? Nuociono gravemente alla salute
...
Leggi tutto...
sciopero nelle filiali di Azzano(BG) e Cassano Magnago(VA) - Leggi tutto...
Cgil - Cisl - Uil: un bacio(traditore) di accordo. Leggi tutto...

COMUNICATO SULLA LOTTA VITTORIOSA IN AMATI JR

Dopo 91 ore ininterrotte di picchetto, tutti i tentativi aziendali di spaccare il sindacato e cancellare il contratto nazionale sono andati letteralmente in fumo.

I compagni operai hanno resistito, forti della solidarietà di classe che si é espressa attraverso i delegati SOL COBAS del coordinamento provinciale di Como.

Respinti i crumiri e il tentativo di imporre un cambio appalto improvviso, inchiodate le istituzioni locali (prefettura, ispettorato, questura), alle ore 21 di oggi si é chiusa la trattativa: TUTTI RIASSUNTI I 19 LICENZIATI E ALLE PRECEDENTI CONDIZIONI, TUTTI A CASA I CRUMIRI CHE AVREBBERO SOSTITUITO I LAVORATORI LICENZIATI.

Numeri, al posto di sigle padronali e sindacali, quei numeri che vanno sotto la voce di "salario minimo" e che permettono ai proletari di vivere dignitosamente; numeri che, se sono conquistati con la lotta come in questo caso, fanno la differenza fra operai in lotta e schiavi sottomessi.

Complimenti a tutti e...pensiamo al calendario di domani. Il bollettino meteo prevede scintille in Amazon-Origgio(VA). Obiettivo? Lo stesso "accordo" strappato in Amati.

 

Sol Cobas, 27 febbraio 2018        www.solcobas.org

facebook Logo logo twitter