EMMAUS

LAVORATORI E SALUTE NON SONO MERCI!

Le lavoratrici e i lavoratori della RSA EMMAUS di Milano-Gratosoglio, riunite in assemblea con il sindacato SOL COBAS, col Comitato Parenti degli anziani e le strutture territoriali di solidarietà

A. Denunciano quanto segue

Leggi tutto...

comunicato sciopero atm 11 ottobre 2021 titolo

Il giorno dopo lo sciopero in ATM indetto dal Sol Cobas, promotore del Tam, siamo ad evidenziarne i segnali positivi.

A fronte di una percentuale di adesione tra i lavoratori dei depositi bus-tram-filobus all'incirca del 35% come media nell'intera giornata, ciò che balza è che c'è stata adesione anche tra i vaccinati su uno sciopero indetto con parole d'ordine che facevano parecchio riferimento al green pass.

Nel settore metropolitane, dove si è fermato solo un tratto della M1 nella fascia pomeridiana, abbiamo denotato un atteggiamento aziendale per nulla chiaro che si configura come condotta antisindacale, ovvero sostituzione di lavoratori in sciopero con personale che non aderisce allo sciopero.

Siamo anche insospettiti del fatto di aver visto calare, proprio in questi giorni, 2 concorsi interni ad ATM per provare a sviare centinaia di lavoratori dall'onda anti green pass per dirottarli su versanti più propriamente vax o tampax. Vigileremo ad ogni modo su chi ha superato i concorsi ed è magari su posizioni no green pass, se ci saranno manomissioni o possibili ritorsioni su lavoratori non allineati.

In tanti comunque, anche in ATM, cominciano ad accorgersi della falsa emergenza sanitaria che va trasformandosi in una sorta di dittatura, tenuta in piedi da fascisti con il colletto bianco. E, oltre a Draghi, tra gli esponenti di spicco di questo nuovo tentativo di restaurazione, abbiamo i sindacati confederali. Un appoggio vergognoso al governo quello di Cgil-Cisl-Uil, con cui stanno contribuendo a dare appoggio e impulso a questo nuovo tipo di fascismo che fa perno su ricatti, obblighi e divieti da un lato, impoverimento di larghi strati della classe operaia dall'altro.

Di fronte al declino generale, il TAM sta cominciando a costituire un nuovo punto di riferimento per tanti lavoratori. Si comincerà a parlare anche con i tanti vaccinati vittime nella stessa, identica maniera dei non vaccinati. Le infami politiche di un sindacalismo oramai degenerato nella più sporca finanza orientata allo sfruttamento del lavoro e non solo, troverà pane molto duro per i suoi denti, almeno in ATM.

Con altre aziende di trasporto pubblico che vorranno sostenere un percorso di lotta comune insieme a noi, proponiamo una piattaforma rivendicativa formata da un solo punto:

150 euro di aumento uguale per tutti

Allo stesso modo il green pass e Draghi troveranno l'ostacolo dalle moltitudini operaie, con il popolo che sta volgendo le spalle agli scapestrati al governo incapaci persino più di raggiungere la meta degli aventi diritto al voto. La concentrazione alla lotta dura e lunga dai lavoratori cresce giorno dopo giorno e per la tirannia potebbe trattarsi di vita non molto lunga ancora.

 

LAVORATORI ATM! Per l'alternativa, tutti nel TAM

 

Per aderire al TAM invia mail a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

scrivi Cognome, Nome e deposito di appartenenza.

 

Sol Cobas                               www.solcobas.org                                  Milano, 12 ottobre 2021