Adil titolo

Un profondo, immenso segnale di commozione ha attraversato questa giornata molti magazzini della logistica in ricordo di Adil, ma non solo...

Oltre che il ricordo, Adil rimarrà ovviamente nei nostri cuori e nelle nostre menti come iconica immagine e stimolo di lotta davanti ai cancelli dei magazzini e delle fabbriche, come fosse u n vero e prprio urlo di battaglia per la riscossa operaia.

Un nuovo, inedito segnale è partito oggi dai lavoratori della logistica: un sano e corposo respiro di unità che può e deve ridare slancio alle comuni radici proletarie che accomunano tutti i lavoratori, nel comune progetto di un degno futuro.

Il segnale sorgente dai lavoratori ci trova sicuramente pronti per una nuova e importante dialettica e dinamica di unità sindacale, oltre che operaia, nella quale sicuramente non possono trovare spazio quegli apparati burocratici come quelli che hanno firmato l'ultimo contratto nazionale tutto proteso a favore delle aziende.

Anche dalla vicina logistica Esselunga di Biandrate decine e decine di operai nostri aderenti hanno raggiunto e fraternizzato con gli operai Si Cobas della Lidl in un bagno di commozione che trova rari precedenti nel movimento operio di questo paese negli ultimi decenni. Siamo sempre più convinti, è proprio questo il grimaldello che può scardinare tutti i piani di chi qui vede nella pioggia d'oro del profitto fatto dal sudore, dai sacrifici, dall'immondo e criminale sfruttamento del lavoro.

W LE LOTTE E L'UNITÀ DEI LAVORATORI,

W LA LOTTA DI CLASSE

Milano, 22 giugno 2021                                www.solcobas.org

 

guarda le immagini della giornata di lotta

 

facebook Logo logo twitter