salario minimo si da fame no 1

Con la sentenza del 31/05/2022 della Corte d’Appello del tribunale di Milano, riguardante i lavoratori GSA SpA operanti in appalto presso ATM Milano nella vigilanza dei depositi tranviari, metropolitani, autobus, autofilotranviari e uffici, si fa giustizia rispetto ad una delle più clamorose situazioni di sfruttamento a cielo aperto e di ufficiale legalità.

Leggi tutto...
 

VIRUS, TPL E POLITICHE DEL MALAFFARE

 

Autisti, Tranvieri, Macchinisti ATM, se il momento è drammatico, il nostro parere, in questa fase, è di non aggiungere ulteriore dramma al dramma.

 Proviamo solo ad immaginare un momento, cosa sarebbe il blocco del TPL milanese così come chiede con grande forza la regione Lombardia assolutamente colpevole, con la privatizzazione della sanità, dell'ulteriore disastro in arrivo. Ci siamo già fatti un'idea e un disegno chiaro dello scenario a venire: dopo pochi giorni di fermo, non ci stupiremmo affatto del possibile fallimento di ATM, nè più nè meno comunque, di quanto sta per avvenire anche in aziende più piccole.

Ne seguiamo tanti di fallimenti in altre categorie e vediamo lucidamente cosa succede e chi sono quelli che ci rimettono lacrime e sangue e, credeteci, non sono certo quelli che ora cominciano a mettersi in autoisolamento volontario con 10/15 mila euro tutti i mesi superipergarantiti.

Da lavoratori Atm, chiediamo a tutti i colleghi di non sostenere assolutamente la posizione della regione che, nel giro di poco tempo, potrebbe vederci in molti incolonnati al "Pane Quotidiano".

Assolutamente contrari anche alla riduzione delle frequenze per i mezzi del TPL Atm che concentrerebbe più persone su un numero limitato di mezzi.

In linea di massima, crediamo che le prime misure prese sui mezzi di distanziare gli utenti dai conducenti, possano cominciare ad essere un buon inizio orientato alla prevenzione, ma tutto ciò sarebbe reso del tutto vano se si dovesse introdurre l'orario del sabato.

Dopodichè, e saltando di palo in frasca, abbiamo anche un'idea molto chiara del colpevole numero 1 di quanto sta avvenendo a livello mondiale. Il nostro dito è fermamente puntato verso un sistema capitalistico globale, intriso di corruzione e malaffare nelle more di ogni più profondo meandro e che, in nome del profitto, può fare tutto questo e molto altro ancora.

Profitto significa anche parlare in primis di multinazionali che, da decenni, contribuiscono a fiaccare le difese immunitarie di miliardi di persone con prodotti OGM e che, oggi con lo stupido coronavirus, domani con chi sa quale altro virus, risultiamo tutti sempre più incapaci di affrontare questi tipi di attacchi.

 

Milano, 11 marzo 2020                     SOL Cobas                 www.solcobas.org

 

 Sindacato Operai in Lotta Cobas